Il "genere", come è noto, rappresenta un paradigma interpretativo e costituisce, nell'ambito delle scienze sociali, la sintesi del processo attraverso il quale individui che nascono di sesso femminile o maschile entrano nelle categorie sociali di donne e uomini.

Adottare una "gender lens" in materia di salute permette, quindi, di prevedere, valutare e, possibilmente, misurare i diversi impatti dei determinanti socio-economici e culturali su donne e uomini. Ciò è reso possibile solo individuando specificità, variabili,differenze e differenziali

La necessità di affrontare il tema della prevenzione in ottica di genere nasce dall'ovvia considerazione che non c'è nessun aspetto della salute e della sicurezza sul lavoro che possa prescindere dal fatto che esistono "uomini e donne" che lavorano

La valutazione in ottica di genere e stress rappresenta,  nel testo Unico, oltre che un obbligo, l'opportunità di una visione più approfondita e appropriata per la proposta di soluzioni .

L'obbligo di valutazione di questi due aspetti -così centrali nelle strutture sanitarie- sono affrontati giustamente "insieme "  in questo ricco  e complesso volume nato nel 2008 -2009 da un Progetto Nazionale di prevenzione della Presidenza del Consiglio (Dipartimento delle Pari Opportunità)

Affidato ad una società di ricerca SINTAGMi e ad INAIL, il progetto di ricerca ha coinvolto molte operatrici e ricercatrici .

Il documento affronta  da varie angolazioni (storiche, sociologiche, sanitarie,epistemologiche) il mondo femminile al lavoro con grandi riferimenti all'Europa e ad altre esperienze internazionali.

Si parla di discriminazione, di effetti dei vari rischi su fertilità gravidanza, tumori, salute e si affronta la specificità e la importanza della formazione di genere anche sui rischi.Al termine  sono riportati utili strumenti di rilevazione dei dati organizzativi ed epidemiologici in un'ottica di genere

Tenendo conto  per esempio che il 70% del personale sanitario ,anche in Italia, è femminile, è ovvia l'importanza di questa documentazione che spinge i "valutatori" a modulare -secondo appunto il genere-i contenuti e le proposte derivanti dalle loro analisi.

Allegati:
Scarica questo file (Genere_e_Stress.pdf)Genere e stress[ ]