A cura del Ministero dell'interno - Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile, 2004

L'opuscolo fornisce indicazioni per il soccorso a persone disabili in condizioni di emergenza per garantire un pari livello di sicurezza in caso di incendio o altra emergenza a tutte le persone, indipendentemente dalle loro capacità fisiche, sensoriali o cognitive. Il lavoro è stato effettuato in stretta collaborazione con le Associazioni delle persone disabili e delle loro famiglie: riguarda le azioni e i comportamenti da attuare per abbattere quella parte di rischio non coperta adeguatamente dalle misure di prevenzione e protezione, denominata comunemente "rischio residuo". E' rivolto alle persone coinvolte nella predisposizione dei piani di emergenza: datori di lavoro, responsabili della sicurezza, addetti ai servizi di emergenza, tecnici della sicurezza. I contenuti sono così riassumibili:

  • misure per la gestione dell'emergenza riferite a disabilità temporanee
  • misure riferite alla disabilità motoria
  • misure riferite alla disabilità sensoriale
  • misure riferite alla disabilità cognitiva

il necessario coordinamento con i Vigili del Fuoco.

Viene allegata la Circolare del Ministero dell'Interno n. 4 del 1 marzo 2002, relativa alle Linee Guida per la valutazione della sicurezza antincendio nei luoghi di lavoro ove siano presenti persone disabili.

Chiavi di Ricerca misure antincendio, disabilità motoria, disabilità sensoriale, disabilità cognitiva, disabilità temporanea

Allegati:
Scarica questo file (Antincendio_soccorso_disabili.pdf)Antincendio_soccorso_disabili.pdf[Scarica il documento]