A cura di ISPESL

Principali chemioterapici antiblastici valutati dalla IARC come cancerogeni e probabilmente cancerogeni per l'uomo
Attività che comportano la manipolazione di questi farmaci cancerogeni e mutageni

  • Centralizzazione strutturale e organizzazione delle attività
  • Identificazione del personale professionalmente esposto
  • Valutazione del rischio. Monitoraggio ambientale
  • Interventi di prevenzione ambientale e individuale
  • Informazione e formazione

 

Allegati:
Scarica questo file (chemioterapici.pdf)Scarica il documento[ ]